ginger bug
Fermentazione

Il Ginger Bug – bevanda naturale gasata ed esotica

Il ginger bug ( o lievito madre di zenzero) è la base fermentata ( starter ) che permette di realizzare la ginger beer e altre bevande naturali gasate ed esotiche.

E’ originario dei Caraibi dove viene utilizzato per fermentare succhi di frutta e di verdura.

Come fare questo fermento?

Il procedimento e’ molto semplice ; sciacquare la radice di zenzero senza togliere la buccia.

Grattugiare l’ equivalente di un cucchiaio di zenzero ed un cucchiaio di zucchero e aggiungere 0,50 di acqua a temperatura ambiente.

Mescolate servendosi di un cucchiaio oppure chiudete il barattolo e agitare energicamente ripetere l’ operazione un paio di volte il ginger bug ha bisogno di essere ossigenato per attivarsi.

La fermentazione

Lasciare fermentare in un ambiente caldo; grattugiare ogni giorno la stessa quantità di un cucchiaino di zenzero ed un cucchiaino di zucchero ed aggiungerlo al composto ricordandosi di agitarlo bene.

Devono compare le bolle fin dal terzo giorno , nutrirlo poi per altri due giorni .

Raccolta

Una volta che il lievito madre si e’ attivato e pronto per essere utilizzato per attivare le altre bevande .

Ogni volta che lo si preleva bisogna assicurarsi di rimettere la stessa quantità di acqua, zucchero e zenzero.

Da questa base si possono ottenere, quindi ginger ale, ginger gazzosa, ginger bug aranciata e tutto quelle bevande che ci viene voglia di insaporire con una sferzata di freschezza.

Dottoressa Cazzulo katia

Telefono: 366 158 3220

Mail: Katia.Cazzulo.76@gmail.it – katiacazzulo@fitofilosofia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.